top of page

Seconda tappa del Campionato Nazionale di Serie A1 FGI ad Ancona



Ancona, 24 febbraio 2024 - La seconda prova di serie A1 del Campionato italiano di Ginnastica Artistica vede ancora al decimo posto provvisorio di classifica la formazione Biancoverde che pur totalizzando più punti rispetto alla prima prova di campionato, non riesce a fare la gara pulita e senza errori che si sperava.


Recupera infatti punti alle parallele ma le ragazze incappano in una caduta alla trave e una al corpo libero. 


Campionato 2024 molto complesso per la presenza di squadre molto forti che si avvalgono nella quasi totalità di prestiti stranieri, che quest’anno possono per la prima volta partecipare a tutte le prove e con quattro attrezzi, cosa che negli anni scorsi non era prevista, vedendo così penalizzate le società che non hanno potuto o voluto investire in tal senso.


Diciamo “voluto” perché la visione della ginnastica da parte di Biancoverde aveva sempre inteso la squadra come formata da ginnaste cresciute e formate nella nostra palestra, con condivisione di esperienze, crescita tecnica e personale, coesione e armonia di vedute e obiettivi.


La formazione imolese in campo era invariata rispetto alla prima prova: bene Carolina James che entra nel calcolo dello score su tutti gli attrezzi con il punteggio AA più alto, bene anche Alessia Guicciardi entrata come punteggio sui quattro attrezzi, Tiziana Purpora molto brava sulla trave e al corpo libero, Sofia Fabbri al volteggio, Nisrine Hassanaine alle Parallele e il prestito Torinese Martina Comoglio entrata come punteggi al corpo libero e al volteggio.


La scelta degli allenatori Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti di non forzare con difficoltà e programma è stata dettata dal rispetto della ripresa dagli infortuni di Hassanaine, impegnata solo alle parallele e Carlucci (ancora in panchina), che sperano ora di poter schierare tra un mese (previo ok dei medici) nell’ultima prova.


A questo punto la permanenza nella massima serie è affidata tutta all’ultima prova di Campionato a Ravenna il 7 aprile nella quale solo con quattro punti in più si potrebbe riuscire nell’impresa.

13 views0 comments

Comentarios


bottom of page